Facebook: votazione sulla governance del sito

facebook-voteAnche se non è stata una notizia molto diffusa a livello di media generalisti, in questo momento e fino al 10 dicembre alle ore 12.00 sarà possibile votare sui cambiamenti dello Statement of Rights and Responsibilities (SRR, Dichiarazione dei Diritti e delle Responsabilità) e della Data Use Policy (in pratica, la privacy) di Facebook.

I cambiamenti non sono ecclatanti, ma le proposte nascondono la volontà di fare del social network più utilizzato al mondo un sistema sempre più chiuso e di profilare sempre di più i propri utenti. Riguardo il primo punto, una delle proposte è quella di abolire definitivamente le votazioni degli utenti, un sistema che finora non è servito a niente (in quanto dovrebbero votare il 30% degli utenti, quindi ad oggi almeno 300 milioni) ma è comunque uno strumento che “sembra” far avere il controllo agli utenti di ciò che accade sul sito: l’idea che i proprietari possano controllare tutto a loro piacimento è abbastanza allarmante. Dall’altro lato, il secondo importante cambiamento potrebbe permettere di unificare i dati presenti in tutte le società che fanno parte del gruppo di Facebook (ad esempio come la recente acquisizione di Instagram) in modo da poter rendere  i profili sempre più accurati e, soprattutto, appetibili dal punto di vista pubblicitario.

Link utili:

Rispondi