Internet rimane non regolamentato, nessun trattato firmato alla conferenza ITU

wcit-ituIl mancato accordo sulla firma alla conferenza WCIT 2012 ferma i governi dall’avere più controlli sui dati internet e sull’attività telefonica.

Gli Stati Uniti sono stati i primi a dichiararsi contrari al trattato, subito supportati da quasi tutti i Paesi europei ad alcuni africani come Egitto e Kenya.

Sembra che nonostante i fiumi di parole spesi durante la conferenza, cercando di dare un aggiornamento al trattato su cui si basa la responsabilità di coordinare le telecomunicazioni in tutto il mondo, non si è arrivati ad una conclusione: Russia, Cina e Emirati Arabi Uniti hanno fatto fronte per inserire nel trattato anche le gestione della government di internet, cercando di dare più poteri ai singoli Stati.

Fonte: Link all’articolo originale

Rispondi