Virgilio – Non solo la guida di Dante.

virgilio home pageVirgilio ha precorso i tempi, infatti è stato il primo in Italia nel suo genere. E’ nato nel 1996 come motore di ricerca e web directory curata manualmente da redattori, per evolversi via via come portale di accesso ai contenuti informativi più disparati, organizzati in canali, e a servizi quali webmail, messaggistica istantanea  e chat.

Il nome è ispirato al nome del celebre Virgilio, guida di Dante nella Divina Commedia come sintetizzato dal suo primo pay off: “la guida italiana ad internet”.

Negli anni 1999-2002 era, a pieno titolo, il miglior motore di ricerca Italiano, obiettivo e giornalistico. Risultato ottenuto grazie  alla caratteristica principale di Virgilio: affiancare la categorizzazione fatta da redattori che scandagliavano la rete e categorizzavano i siti utilizzando indicatori significativi per il pubblico italiano, alla ricerca realizzata da computer. Una delle sue peculiarità, legata al nome, era l’essere uno dei pochi out-side portal, in controtendenza con il mercato del periodo, che ridirigeva i naviganti verso “il meglio dell’argomento richiesto” dovunque fosse nel Web..

Virgilio nel corso degli anni è restato sempre attuale e consumer-friendly attraverso diversi restyling.

La fortunata campagna pubblicitaria, claim “Virgilio, il bello di Internet”, visual un vecchietto con coppola e sigaretta in bocca, è rimasta nell’immaginario collettivo, negli anni del boom della New Economy (1999-2001).

Il portale è passato attraverso diverse vicissitudini dettate dal passaggio della proprietà da Matrix a controllata dal gruppo Seat Pagine Gialle insieme alla De Agostini, per poi passare nel 2001 sotto il controllo del gruppo TI Media e infine nell’agosto 2004 di Telecom Italia.

Il 9 agosto 2012, Telecom Italia annuncia la vendita del 100% della controllata Matrix (e quindi la cessione del portale) a Libero, società controllata da Weather Investment II S.à.r.l., sulla base di un enterprise value di 88 milioni di euro; operazione che si è conclusa entro il 2012.

L’ultima trasformazione di Virgilio è datata aprile 2013: è on-line la nuova home page di Virgilio, a cura di Engitel,  con 12 milioni di utenti unici, 200 milioni di pagine viste e 83 milioni di contatti lordi al mese.

Basandosi sul CMS proprietario di Engitel (Spin&Go), questa nuova versione prevede delle funzionalità che facilitano l’organizzazione redazionale per la gestione dei contenuti del sito.
Tutti gli strilli presenti in home page, infatti, vengono ora realizzati e gestiti direttamente dalle redazioni dei vari canali tematici e la home page ne diventa un semplice collettore.
In questo modo si riduce l’attività redazionale sulla home page e il controllo dei contenuti viene decentrato sulle singole redazioni dei canali che possono occuparsene con maggiore cura.
Il nuovo meccanismo di palinsesto sviluppato rende possibile una programmazione che può essere predeterminate nel  tempo i contenuti che appariranno nelle diverse posizioni e nelle diverse fasce orarie.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...