Saggezza popolare: non mettere il carro davanti ai buoi!

carro-buoi-smallPer costruire un’efficace strategia di comunicazione digitale e cioè creare un buon rapporto con i propri consumatori, trasformandoli da semplici utenti ad ambassador e acquirenti, il sito è il punto cardine.

Ed ecco che al di là delle mode e delle passioni momentanee, per i diversi formati di advertising, le strategie social, l’importanza del cms risorge.

Un cms “abilitante” che permetta di costruire velocemente contenuti interessanti e che sia nativamente seo compliant. Un cms che può crescere insieme alle esigenze dell’azienda senza dover ricominciare da capo e senza costi proibitivi.

Un cms che permetta di costruire percorsi personalizzati per i diversi target, che diventi per il consumatore un problem solver.

Sono un giornalista economico e voglio estrarre dal bilancio della tale azienda solo i dati che mi interessano? Sono un manager e devo prepararmi ad un incontro con i dati aggiornati per un particolare mercato? Sono un’azienda e per redarre il bilancio aziendale devo poter far lavorare team di esperti dislocati in diverse sedi e devo poter risparmiare anno su anno per la stampa del bilancio? Oppure sono semplicemente un cliente e devo poter usare il logo del mio fornitore in format standard come locandine e menu che posso stampare a mio piacimento.

Se il sito diventa il punto di riferimento per le notizie aggiornate, per informazioni interessanti e soprattutto diventa un problem solver abbiamo fatto centro, il nostro utente diventerà un assiduo frequentatore.

Un cms abilitante però non basta. Deve avere anche degli automatismi che permettano al sito, come abbiamo detto, di essere seo compliant e cioè permettere di attuare tutte quelle strategie che concorrono a piazzare il nostro sito tra i primi risultati delle ricerche.

Cito Google:

“If you’re thinking about hiring an SEO [consultant], the earlier the better. A great time to hire is when you’re considering a site redesign, or planning to launch a new site. That way, you and your SEO [consultant] can ensure that your site is designed to be search engine-friendly from the bottom up.”

Se state scegliendo un  Content Management System (CMS) per il vostro sito, ci sono dei requisiti importanti per il SEO che vanno considerati.

Il lavoro sul SEO di un sito è costante, conseguentemente è importante che il cms scelto permetta di editare alcune caratteristiche in ogni pagina del vostro sito in modo da poter includere le keyword che ci interessano:

  • Page title
  • URL
  • Headings
  • Link text
  • Meta keywords
  • Meta Description

Includere le frasi con le keyword adatte al nostro target in questi punti delle pagine del sito permetterà a Google o agli altri motori di ricerca di capire di cosa tratta quella determinata pagina e quindi di indicizzarla.

Spesso le parole vanno testate e magari cambiate a seconda del successo che ottengono e cioè se riescono a far trovare più facilmente dai motori di ricerca, le pagine indicizzate. Ma è un processo in continuo divenire e cambiare le keyword periodicamente può essere molto utile per posizionare bene il vostro sito.

Ed è per questo motivo che è necessario che il CMS permetta agilmente e velocemente di attuare questo lavoro e anche, per rendere più evidente il risultato, anche quello di:

  1. Aggiungere nuove pagine o sub sezioni al sito per posizionare nuove keyword
  2. Pubblicare il contenuto delle pagine del sito e linkare il contenuto di differenti pagine del sito   ad altre pagine
  3. Rindirizzare le pagine che si vogliono togliere ad altre pagine del sito
  4. Cambiare il testo che usate per la navigazione

Il CMS che sceglierete dovrà mettervi nella condizione di fare le operazioni sopradescritte.

Non tutti i designer o gli sviluppatori vi spiegheranno l’importanza di queste operazioni e vi insegneranno come farle, non tutti i CMS sono stati creati pensando al SEO.

Gli sviluppatori e più in generale le agenzie, vogliono obbligarvi a rivolgervi a loro anche per piccoli cambiamenti. Sfortunatamente è molto difficile dare il SEO completamente in outsource e molte aziende non sanno come gestire un processo costante di ottimizzazione SEO del proprio sito.

In ogni caso prima di scegliere un CMS piuttosto che un altro bisognerà prendere a monte la decisione:  dipendere completamente da un’agenzia o immaginare di destinare una risorsa interna che agilmente possa apportare le modifiche nelle keywards senza la necessità di coinvolgere una figura di sviluppatore senior molto costosa?

Un buon CMS dovrebbe permettervi di fare le modifiche per l’ottimizzazione del SEO senza toccare I codici di sviluppo.

Quindi se state pensando di ridisegnare il vostro sito, tenere bene a mente i requisiti che vorreste trovare nel vostro CMS perché la tipologia di CMS inciderà fatalmente sulla capacità di incrementare il traffico sul vostro sito, di generare leads e le vendite che risulteranno dai vostri costanti sforzi sul SEO.

Insomma, non mettete il carro davanti ai buoi…

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...