App di brand e loro utilizzo

Sono diversi i motivi che spingono gli utenti a scaricare una app di brand sul proprio dispositivo, tra i quali spicca la “funzionalità social e mobile” che si trova in alcune app di servizio e che non sono direttamente legate alla marca o ai prodotti dei negozi.
Il 41% degli italiani pensa, per esempio, che siano abbastanza utili i collegamenti ai principali social Network (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest) posizionati all’interno di un app di brand.

Questi dati provengono da un’infografica realizzata da Modomodo in collaborazione con l’Università degli Studi Milano Bicocca sull’utilizzo del Mobile Internet e dei dispositivi mobili.

L’indagine è stata svolta da NuMediaBios l’Osservatorio dei Nuovi Media dell’Università Bicocca, ed è stata condotta sottoponendo un questionario a un campione di 3.928 utenti composto in parte da utilizzatori di “app di servizio”, ovvero quelle legate ai brand, e da una percentuale di studenti del polo universitario.

Tra le funzionalità social e mobile, sono ritenute apprezzate dal 43.2% quelle di giochi o quiz, mentre solo il 4.9% del campione ritiene che siano inutili.

Sono interessanti anche i dati relativi ai contenuti di interesse (come coupon, voucher, promozioni) non necessariamente legati alla marca: il 39.2% pensa che siano molto utili, mentre il 4.4% pensa che siano inutili.

Come è facile immaginare le app di brand sono maggiormente usate dai ragazzi fino ai 19 anni (35,3%), seguono i giovani di età compresa tra i 24 e i 34 anni (25,9%) e gli utenti di età compresa tra i 35 e i 44 anni (16,7%). Il 50% degli italiani invece con età superiore ai 65 anni non scarica mai questo tipo di applicazioni.

Fabio Maglioni, founder di Modomodo, afferma: “I dati ci dicono che strumenti come smartphone, tablet e applicazioni fanno parte della quotidianità degli utenti. Gli italiani sono sempre di più consumatori digitali, ormai è un dato di fatto. Le aziende ora devono continuare a cambiare il proprio approccio per riuscire a intercettare gli utenti anche in mobilità. L’utilizzo dei digital touchpoint è parte della nuova attitudine di tutti noi e le App sono, e saranno sempre più, viste” – conclude – “come la porta per accedere ai contenuti. Indipendentemente dal tempo, dal luogo e dal profilo”.

 

 

funzionalita_social_mobile

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...