Attenzione e ricettività: le nuove metriche dell’ADV online

Il Financial Times online ha lanciato un nuovo sistema di valorizzazione degli annunci pubblicitari: adesso sono infatti basati sul costo orario, cioè per quanto tempo appaiono a gruppi profilati di lettori, invece che sulle impression.
Intanto IPG Media Lab e YuMe (provider di soluzioni video per la pubblicità) hanno presentato alla IAB Mixx Conference 2014 una ricerca sul potenziale delle nuove metriche. Non sono più le tradizionali reach e frequency, ma attenzione e ricettività.
La ricerca si è focalizzata su come raggiungere i pubblici quando il loro interesse è più alto per determinare quanto l’attenzione conti in fatto di video pubblicitari digital.
Lo studio ha mostrato l’importanza del contesto nel creare la ricettività delle audience e come strumenti e ubicazione influenzino il grado di apertura e coinvolgimento con il contenuto pubblicitario.
“Lo studio conferma una serie di convinzioni che abbiamo maturato riguardo ai comportamenti del pubblico. Misurare ricettività e attenzione possono aiutarci ad analizzare e meglio indirizzare la brand performance in modo più convincente”, sostiene Melvin Wilson, Head of Strategy in IPG Media Lab.

Di seguito riportiamo l’infografica dello studio:

YuMeIPGRecepAttentiveInfographic

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...