Il mobile in Italia è sempre di più capillare

Si sa. Il mobile in Italia è sempre più pervasivo. Secondo i dati di Audiweb, più della metà degli italmobileiani (56%) possiede uno smartphone, mentre il 20% un tablet.

Il 2014 guadagna il primato del mobile nella fruizione quotidiana della Rete. La navigazione mobile piace soprattutto alle donne e rinfresca l’audience, svecchiandola e coinvolgendo le fasce di età più giovani della popolazione.

L’84% del tempo totale speso sui device mobili è generato dalle app, che è preferita dalla donne per il 57% del tempo speso online, dai 18-24 anni (68% del tempo online) e dai 25-34 anni (62%).

Da Audiweb Trends emerge che la diffusione dell’online in Italia è ormai capillare.

Raggiungono i 40 milioni gli italiani che possono accedere alla Rete da qualsiasi luogo e strumento (l’84,4% degli 11-74 anni), con una tendenza di crescita del 6,8% nell’ultimo biennio.

Rispondi