Le 10 previsioni per il content marketing nel 2015

Se il 2014 è l’anno in cui il contenuto è diventato parte fondamentale e base per tutto il marketing, il 2015 sarà l’anno in cui I brands cominiceranno a capire veramente il loro pubblico e a dimostrare finalmente i ROI dei loro investimenti.

Per dimostrare il ROI, gli esperti di marketing dovranno focalizzarsi non più sulle visualizzazioni di pagina ma su i singoli consumatori.

I brands dovranno raggiungere le persone nel luogo giusto con il giusto contenuto per fare in modo di applicare una giusta strategia. download

Ecco, in elenco, i 10 punti più importanti per una corretta strategia di marketing del contenuto:

  1. Il Marketing si focalizzerà sulle persone
    Nel 2015, gli esperti di marketing acquisteranno una conoscenza maggiore del loro pubblico- che va al di là di dati demografici e segmentazione per concentrarsi su interessi e preferenze. Il focus nel 2015 sarà quello di creare e fornire, ogni volta, un contenuto adeguato alle persone giuste nel momento giusto.
  2. I brands si focalizzaeranno su contenuti di governance aziendale
    Con così tanti contenuti creati in così tanti canali, su diversi mercati, governance e norme diventeranno la priorità e il focus.
  3. Feeds obbligheranno i brands ad investire nei propri mezzi rispetto a quelli social
    Le parole “social” e “mobile” sono state usate molto spesso nel 2014. I brands si ribelleranno all’algoritmo social che continua a spingere contenuto brandizzato da organico a pagamento per lasciare spazio a piattaforme di esperienze di contenuti e canali propri.
  4. I grandi brand ed aziende tecnologiche competeranno su giornalisti
    Le richieste di giornalisti saranno in aumento nel momento in cui i grandi brands e le piattaforme tecnologiche da Google a Twitter costruiranno le proprie opportunità di content marketing.
  5. Gli esperti di marketing diventeranno motori di crescita per i loro business
    Adesso che il content marketing ha dimostrato di poter far crescere e interagire con il proprio audience, gli esperti di marketing dovranno dimostrare come far crescere anche il profitto. Con l’anno nuovo gli esperti di marketing dovranno essere in grado di far crescere i loro buisness attraverso il contenuto e soprattutto dimostrarlo. Dovranno legare il valore delle loro strategie di content marketing e dimostrare che le relazioni che stanno costruendo portano al profitto nel lungo termine.
  6. La strada per i millenials sarà individualista
    I Millennials sono una generazione indipendente; una generazione di lupi, non di pecore.
    Nonostante gli stereotipi comuni di tutti i millenials che sono circoscritti ad un’unica tipologia demografica, nel 2015 gli esperti di marketing abbracceranno la loro individualità. Gli esperti di marketing inizieranno a personalizzare contenuti ad interessi culturali individuali, location, prezzi e molto ancora. Questo approccio sarà l’unica strada per creare fedeltà al brand.
  7. Chi crea Content marketing si concentrerà su soluzioni di partners
    Dal momento che il content marketing continua ad allinearsi con i goal del business, l’integrazione dei mercati diventerà individuale.
  8. Il consolidamento di mercato si espanderà nel content marketing
    Con maggior acquisizioni nell’industria automatizzata del marketing come ad esempio Responsys e Silverpop nell’ultimo anno, Il consolidamento del mercato non sembra rallentare. Saranno le piattaforme di content marketing ad essere i prossimi obiettivi per questi players che cercano di costruire soluzioni cross- channel ? Può Essere. Come il flusso di lavoro e il calendario editoriale diventeranno prodotti standardizzati e commodity, ed ogni piattaforma di content marketing sarà lo stesso, alcuni players più piccoli saranno bypassati. Nel momento in cui anche le piattaforme social e di contenuti cominceranno a competere e la confusione di mercato sfocerà, la reale innovazione tecnologica farà nascere i leader come l’acquisizione di aziende, che potrebbero crescere o trasformarsi nel lungo termine.
  9. I Video avranno un ruolo più importante nella strategia di contenuti
    Con la crescita di piattforme social che sempre più adottano video e la necessità di coinvolgere, i contenuti generati dagli utenti aumentano, i brands faranno sempre più leva su piattaforme come Vine e YouTube per creare contenuti video più rapidamente e raggiungere il proprio pubblico in tempo reale.
  10. Gli scambi di contenuti diventeranno una priorità assoluta
    Anche in questo caso con così tanti contenuti creati, brands globali (così come quelli nazionali) dovranno creare scambi di contenuti. Non esisteranno più soluzioni digitali di ieri, ma piattaforme centralizzate in cui i brands potranno creare, collaborare , condividere e pubblicare contenuti. Con questi scambi, gli esperti di marketing saranno finalmente in grado di misurare quali sono i contenuti che performano e sapere il perché .

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...