Basta una semplice fotografia per rubare le impronte digitali

La pretesa inviolabilità dell’identificazione biometrica sta per essere smentita. Una nuova tecnica, rapida e semplice fa crollare il mito della sicurezza biometrica.

In occasione di un evento organizzato dall’associazione di hacker europei Chaos Computer Club, il Chaos Communication Congress, si è mostrato come, a partire da una semplice fotografia, sia facile ricostruire un’impronta digitale. impronte-digitali

L’hacker Jan Krissler (membro del CCC e noto anche come Starbug) ha portato una dimostrazione: Krissler ha affermato di aver utilizzato «una fotocamera standard», di quelle normalmente in commercio, per scattare foto al ministro della difesa tedesco Ursula von der Leyen in occasione di eventi pubblici.

In questo modo è riuscito a ottenere un primo piano del pollice, foto che poiha integrato con altre scattate da diverse angolazioni usando normali software di ritocco fotografico.

Il risultato di questo lavoro è stata un’immagine dell’impronta digitale che potrebbe tranquillamente essere usata per sbloccare, ad esempio, i sistemi di identificazione biometrica come il TouchID dell’iPhone.

L’affermazione non è stata messa alla prova ma si può prenderla per buona con un certo grado di fiducia.

In futuro «i politici probabilmente vorranno indossare dei guanti durante i discorsi pubblici» secondo quanto sostiene Krissler.

La sicurezza di questi sistemi di identificazione è da tempo in discussione. Per questo motivo, come segnala la BBC, la ricerca si sta muovendo verso sistemi biometrici che non si basino su dati statici, come il riconoscimento facciale o quello delle impronte digitali.

«Stiamo iniziando a cercare alternative in cui il dato biometrico è vivo – come il riconoscimento delle vene nelle dita, l’analisi della camminata – che vengono scelte perché la persona deve possedere questi dati ed esibirli “dal vivo”» afferma il professor Alan Woodward, della Surrey University.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...