Carousel Ads, una vetrina per gli inserzionisti di Instagram

Seguendo l’esempio di Facebook e Twitter, anche Instagram ha deciso di ampliare la gamma di servizi per il ‘native advertising’. Il social network ha infatti da poco dato la possibilità agli inserzionisti pubblicitari di inserire link che rimandano all’esterno e ‘carousel ads’.

InstagramLa prima pubblicità su Instagram è apparsa nel 2013, ma fino ad oggi per gli inserzionisti non era possibile inserire dei link che facessero uscire l’utente dal social network. Perché questo cambio di linea? Semplice, perché Instagram ha dovuto rispondere alle richieste degli inserzionisti che avevano bisogno di portare l’utente dal social al web, anche per poter calcolare più agevolmente il Roi.

Ma c’è di più. Instagram ha anche introdotto il carousel ad, la possibilità cioè di inserire più immagini nella stessa inserzione, come una fotogallery. In questo modo si potrà costruire una vera e propria narrazione. Più immagini che , come in un video, raccontano una storia, alla fine della quale, magari, ci sarà proprio un link.

Rispondi