Google cambia algoritmo: sommersi e salvati del Mobilegeddon

googleGoogle non si piega davanti a nulla. Tranne che al mobile. L’entusiasmante cavalcata di tablet e (soprattutto) smartphone ha convinto anche sua maestà Big G a cambiare il suo algoritmo. E questa volta senza misteri. Le modifiche (o almeno la loro ratio) sono chiare: verranno penalizzati i siti che non sono ottimizzati per il mobile. Uno spartiacque tra il web pre e post smartphone ribattezzato “Mobilegeddon”.

L’obiettivo di Google è premiare quei siti web che consentono una buona usabilità sia su desktop che su smartphone. Contenuti non visibili da dispositivi mobili, caratteri troppo piccoli o link troppo ravvicinati sono elementi da evitare. Bene hanno fatto, quindi, quei siti web che si sono adeguati per tempo, grazie all’adozione di modalità responsive. In questi casi, nessun problema. Ma se voleste verificare se il vostro sito è pronto per il Mobilegedon, basta un click: Google ha messo a disposizione un servizio online grazie al quale basta inserire una url per appurare se il sito è mobile friendly. E, nel caso non lo sia, conoscere i suoi punti deboli.

Se non ci si è preparati con anticipo al Mobilegeddon, conviene correre ai ripari. Perché la “panalizzazione” di Google non è visibilità fine a se stessa. Il posizionamento sul motore di ricerca, cruccio degli esperti Seo, si traduce in (molti) accessi. E, di conseguenza, in risorse monetizzabili. Mai come da oggi, quindi, la compatibilità mobile è parte del business.

In Italia, ormai, il 61% della popolazione ha uno smartphone. E il tempo totale passsato online su smartphone e tablet ha superato per la prima volta quello trascorso su desktop. Se anche Google si è arreso al mobile, perché non devono farlo le imprese?

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...