Negli Usa l’obesità si combatte con gli Open data

americas-obesity-epidemicIl governo degli Stati Uniti ha lanciato ‘Obesity data challenge’, un programma che ha lo scopo di combattere l’obesità partendo dall’utilizzo degli Open data. Il programma risale al giugno del 2014, quando il governo americano e quello inglese hanno unito le forze per finanziare progetti che puntassero a risolvere il problema dell’obesità usando tecnologia e dati.

Dopo un anno il primo bando è stato reso pubblico. Il programma prevede un premio di 40 mila dollari per chiunque sia in grado di “utilizzare gli open data per sviluppare strumenti di visualizzazione da fornire a comunità locali, medici e pazienti per migliorare la salute della popolazione”.

Di dati sull’obesità ce ne sono in abbondanza. Il sistema sanitario inglese e anche quello americano hanno reso disponibili le statistiche relative all’incidenza dell’obesità nella popolazione, suddivisa per area geografica, sesso, età, etc.

La sfida sarà usare questi dati per fornire ai medici strumenti utili per arrestare una piaga sociale che nel mondo anglosassone è considerata ormai una epidemia. Riusciranno le comunità locali a convincere gli obesi a mettersi a dieta e i giovani a mangiare in modo sano? Una strada può essere quella di mostrare quali sono gli effetti dell’obesità sulla vita delle persone. Una ‘visualizzazione’ di dati che sulla carta sono solo numeri, ma che nella realtà rappresentano migliaia di morti ogni anno.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...