eCommerce, in Italia vince il mobile. I dati

eCommerceGli acquisti online degli italiani sono sempre più mobile, ma vengono portati a termine solo dopo lunghe ricognizioni attraverso altri device. Secondo l’ultimo report di Criteo (basato sull’analisi del comportamento di 1,4 miliardi di acquirenti durante un trimestre in cui sono stati spesi 160 miliardi di dollari) il 40% degli acquisti di eCommerce sono infatti frutto dell’uso combinato di più dispositivi.

Un comportamento classico è quello di navigare sul sito dell’azienda che ci interessa dal laptop per poi sfogliare le recensioni sul tablet, magari mentre si è sui mezzi pubblici, e poi portare a termine l’acquisto con l’app dedicata.

Le applicazioni infatti generano tassi di conversione più alti rispetto ai classici siti web. Forse perché sono più coinvolgenti e percepite come sicure o forse perché, come detto, il cliente preferisce prima visitare il sito corporate e solo in un secondo momento finalizzare l’acquisto con l’app dedicata.

In Italia oltre il 27% delle transizioni di eCommerce avviene da mobile, con il primato degli smartphone che arrivano al 57% del totale. A vincere sono i siti ottimizzati per mobile, che registrano un tasso di conversione del 3,4%, più del doppio rispetto ai siti non ottimizzati.

Rispondi