Web agency, diffidate da chi promette un posizionamento Google garantito

googleNella scelta della web agency a cui affidare la realizzazione di un sito internet bisogna stare molto attenti ad evitare millantatori e dilettanti. Abbiamo già parlato di come bisogna valutare il portfolio, il turnover e la stabilità finanziaria. C’è poi un altro campanello di allarme che deve farvi scappare a gambe levate: ‘posizionamento sulla prima pagina di Google garantito’.

Molte società vogliono apparire a tutti i costi nella prima Serp di Google per avere il massimo della visibilità e questo desiderio li rende vulnerabili a quelle agenzie web che promettono il posizionamento garantito.

Eppure nella scelta di una web agency non si potrebbe correre errore più grande, perché il posizionamento su Google, come su ogni altro motore di ricerca, non è affatto garantito.

Primo, perché prima di tutto bisogna definire la keyword della ricerca. Un conto è mettere, ad esempio, ‘web agency Milano’ e un conto è inserire il nome delle web agency, ad esempio ‘i maghi del web’.

Secondo, perché un sito può essere realizzato a regola d’arte, ma se i concorrenti diretti sono online da più tempo e hanno sostenuto il ranking con operazioni di linkbuilding prolungate nel tempo è più difficile scavalcarli.

Terzo, perché Google cambia. Periodicamente il motore di ricerca modifica i suoi algoritmi (e negli ultimi tempi lo fa molto spesso), quindi un posizionamento può modificarsi nel tempo.

Quarto, perché ogni giorno potrebbero essere messe online pagine che per Google sono più ghiotte. Possiamo limare il codice di un sito, ma se poi un grande giornale scrive un articolo su quella persona o quell’argomento  passerà automaticamente sopra al sito appena messo online.

Quindi il cliente non ha alcuna certezza del buon risultato del suo investimento? Certezze, sfortunatamente no, ma un professionista del Seo può fare certamente delle previsioni sulle quali valutare il risultato finale. Ed è con questo metro che il cliente deve decidere se firmare o meno un contratto.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...