Per il buzz marketing e il link building servono dei tecnici-umanisti

Buzz_marketingQuando si deve scegliere una agenzia web per la realizzazione di un sito internet è bene soppesare qual è la componente non tecnica all’interno dell’azienda. Alcune persone si stupiscono che in una web agency, affianco ai programmatori, ci siano anche professionisti con un background umanista.

Ma non c’è nulla di strano, perché il web, oltre ad essere fatto di linee di codice, è pieno di testi e di foto. Ma se Google non è ancora in grado di valutare la qualità di una immagine (al di là dei pixel) analizza invece attentamente i testi per definire, insieme ad altri parametri tecnici, il ranking della url nella Serp, la pagina dei risultati dei motori di ricerca.

Ecco allora che insieme a chi si occupa di web design, responsive design, realizzazione di app o di ottimizzazione per i motori di ricerca, servono anche dei professionisti che si occupano della scrittura dei testi e delle interazioni ‘umane’ in Rete.

Una percentuale sempre crescente di quelle attività volte a spingere un sito sui motori di ricerca sono attività da comunicatori. Il buzz marketing, cioè l’attività di passaparola e di marketing non convenzionale, ha bisogno di una figura che abbia dimestichezza con il web e con la scrittura, che conosca l’umore della Rete e che ne sappia decifrare le dinamiche umane, oltre che meramente tecniche.  Il buzz marketing ha lo scopo di far parlare il web di un dato prodotto o anche di un sito, portando le persone a navigarlo.

Lo stesso vale per il link building, l’attività cioè di commentare blog e siti altrui inserendo link al proprio dominio. Una tecnica che ha lo scopo di aumentare il ranking di un sito internet incrementando le ‘referenze’ esterne. Anche in questo caso serve un professionista che sappia dove andare ad inserire i commenti e con quale tono.

Ma come capire se una web agency ha le competenze giuste al suo interno? La cosa migliore è fare una visita negli uffici, magari anche a sorpresa accampando una scusa, e parlare con i dirigenti e i dipendenti. Si capirà così se c’è il giusto mix di competenze per avere un prodotto impeccabile dal punto di vista tecnico e di contenuti.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...