Bilanci societari, la svolta sono i grafici interattivi

BilancioLe Investor relations hanno un ruolo sempre più fondamentale nelle strategie di comunicazione delle aziende. Tutti i siti delle società quotate hanno una sezione dedicata agli azionisti, che però viene consultata anche da analisti, giornalisti, clienti, potenziali investitori e semplici cittadini in cerca di informazioni. Ecco perché fornire dati in maniera chiara e semplice è essenziale per trasmettere l’idea di una azienda affidabile e trasparente.

Facendo un giro sui siti internet di alcune grandi società quotate in Borsa si può andare a curiosare nella sezione Investor relations. Nella maggior parte dei casi, oltre ad informazioni di vario genere sull’azienda, il cuore della sezione sono i bilanci finanziari. Nella maggior parte dei casi si tratta di pdf corposi, con tante belle immagini evocative, ma difficilmente consultabili e assolutamente non personalizzabili.

Lentamente si sta però facendo largo una nuova metodologia di diffusione delle informazioni: i grafici interattivi. Su alcuni siti (come Erg o Sogefi) si ha infatti la possibilità non solo di generare un pdf con l’intero bilancio nella sua versione ‘classica’, ma anche di selezionare da un database i dati che più interessano per poi generare grafici personalizzati. Si può anche confrontare i dati sulla base delle variabili disponibili, generando report che confrontano anni differenti. I grafici così prodotti possono poi essere inseriti in altri documenti, ma si possono anche scaricare su file excel per successive elaborazioni.

La parola d’ordine è personalizzazione. Se una società ha come obiettivo quello di essere trasparente nei confronti degli stakeholder, la cosa migliore che può fare è dare in mano a loro il potere di selezionare i dati che interessano, nel formato che desiderano. Un’attenzione che verrà ripagata, migliorando l’immagine dell’azienda.

Rispondi