La social strategy spiegata da The Walking Dead

walking-dead-rick-selfieAnche gli zombie possono dare vita a una social strategy coi fiocchi. The Walking Dead è un successo planetario. Tutto merito di attori, sceneggiatori e regista? No. La serie tv, giunta alla sesta stagione, ha una digital strategy eccellente, capace di cavalcare il successo ma soprattutto di creare engagement prima, durante e dopo lo show. Ecco come.

Generare attesa – L’intera serie è costruita sulla suspense. Creata in video ma anche via Twitter, con hashtag come #TheWalkingDeadin15 e #TheWalkingDeadin5: un conto alla rovescia social che pubblicizza, focalizza e crea partecipazione. Risultato: le nuove uscite di The Walking Dead sono sistematicamente trending topic.

Dialogare – La promozione social passa anche da una partecipazione diretta del cast. Spesso gli utenti hanno avuto la possibilità di dialogare via Twitter con i protagonisti della serie. Il principio, con le dovute differenze, può essere applicato a qualsiasi social strategy. A comunicare con i social network non dovrà essere solo l’azienda ma anche chi la fa vivere e crescere. A patto che si tratti di una strategia organica.

Diversificare – Nessuna serie come The Walking Dead è capace di sincronizzare la messa in onda con la social strategy. La second screen experience offerta agli spettatori-utenti accresce l’engagement e il tempo speso a contatto con lo show. Se anche una serie Tv ha compreso la forza di un’azione sincronizzata su canali differenti, perché non dovrebbe farlo un’azienda?

Creare un’app – Che cosa se ne fa una serie Tv di un’app? Anche in questo caso The Walking Dead è un passo avanti: ha sviluppato Dead Yourself. E ha capito che l’app, all’interno di una strategia, può non essere solo un bignami del sito web. L’app, infatti, consente di trasformare il proprio selfie nell’immagine di un “walker”. Zero informazione, tutto coinvolgimento.

Ascoltare – La forza di una social strategy consiste nell’ampliare (nello spazio – digitale – e nel tempo) un evento. Anche e soprattutto con il commento. Ogni puntata di The Walking Dead è seguita da un talk show, The Talking Dead, accompagnato da una forte presenza social. Anche in questo caso, l’interazione con il pubblico è fondamentale per fidelizzare. E allo stesso tempo avere un riscontro immediato. Stimolare la conversazione e saper ascoltare: due passi ai quali una social strategy non può rinunciare.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...