Seo su YouTube, 10 consigli per essere vincenti

youtubeLa fruizione di contenuti video sta diventando l’elemento centrale delle nostre esperienze in Rete. Una persona su due guarda almeno una clip al giorno e questa percentuale è destinata a crescere esponenzialmente.

I video possono essere prodotti editoriali, pensati per generare traffico. Possono essere video amatoriali, diffusi via social e caricati su YouTube. Possono essere clip pubblicitarie, curate nei minimi dettagli. Ma anche tutorial, videomusicali e contributi di youtubers.

Insomma, il paniere è ampio, le potenzialità sono enormi, ma emergere non è semplice.

Ecco dunque che in soccorso arriva il Seo. Già, perché anche nei video l’ottimizzazione per i motori di ricerca (search engine optimization) è fondamentale.

Primo, studiate attentamente il titolo della vostra clip quando la caricate su YouTube (o altra piattaforma). Basta andare su Google Analytics per vedere quali sono le keyword più cercate.

Secondo, fate attenzione anche alla descrizione. Deve contenere le parole chiave e un sunto del video stesso.

Terzo, Google legge anche i sottotitoli, usateli, specie se volete catturare un pubblico in più lingue.

Quarto, è utile embeddare il video in una pagina web il cui testo parla del video o di temi inerenti. Google non sa ‘leggere’ un video, ma può indicizzarlo meglio se gli forniamo degli indizi.

Quinto, se il video è embeddato in una pagina con un web ranking alto, meglio.

Sesto, meglio fare video lunghi e di qualità alta. Sono premiati da YouTube

Settimo, socializzare i contenuti. Un video con molti commenti in pagina e molte condivisioni sui social network viene premiato

Ottavo, più un video viene visto più salirà nel ranking della Serp. Quindi bisogna valutare se ‘spingerli’. La stessa cosa vale per i video nei canali. Più un canale è seguito più sarà alto nel ranking.

Nono, Google non mette sempre un video tra le opzioni della Serp, ma lo fa sempre per alcune tipologie di argomenti ‘visivi’. Qualche esempio: i tutorial, gli sport, gli spettacoli, le canzoni…

Decimo, fare buzz con la url del video paga, soprattutto se fatta su siti con ranking alto.

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...