Atm, meno evasione e più digitale: come cambia il metrò

Atm ha da tempo avviato un percorso migliorare il servizio. Attraverso due binari: diminuire l’evasione e digitalizzare il servizio (anche con il supporto di Engitel).

metro milano

L’ultima novità riguarda la chiusura dei tornelli in uscita. Un progetto, già avviato in fase sperimentale, che sta per accelerare: dal 15 febbraio, sarà obbligatorio convalidare il biglietto o l’abbonamento anche in uscita durante tutta la giornata. Poche le eccesioni: sono escluse le stazioni che hanno le scale troppo vicine ai tornelli, come Duomo M1, Centrale e Cadorna.

Una misura che, accanto all’incremento dei controlli che va avanti da tempo, sta contribuendo a ridurre l’evasione. Il tasso dei furbetti si è dimezzato in cinque anni: solo l’1% dei passeggeri sale sulla metro senza biglietto. Si tratta pur sempre di 10 mila persone. E per questo Atm sta proseguendo con nuove misure.

app_atm_01

Controllo ma non solo. L’evasione si combatte anche assicurando un servizio sempre più agile. Che in una città come Milano significa anche digitale. Per acquistare un biglietto non serve più andare in edicola o fare la fila ai distributori automatici. Certo, quei canali ci sono sempre. Ma è anche possibile acquistare biglietti (singoli o giornalieri) con un sms o direttamente dall’app Atm, sviluppata da Engitel. Se si acquista dall’app, il titolo di viaggio è nel vostro smartphone. Basterà avvicinare il display illuminato con il QR code ai tornelli, a circa 5 centimetri di distanza dal lettore. L’alternativa è stampare il biglietto al distributore automatico dopo aver ottenuto dall’app un codice PNR. Dal 15 febbraio ricordate di tenerlo con voi fino alla fine del viaggio.

 

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...