Sanremo cinguetta: cosa ci dice il Festival sul digital marketing

E poi scorpi che il Festival di Sanremo non è così vecchio come si dice. Non sarà lo spettacolo più frizzante del mondo, ma a 66 anni suonati si è scoperto fenomeno social. I numeri del traffico Twitter sulla prima serata sono impressionanti. E ci raccontano in modo evidente quello che spesso si nota in controluce.

5858249526_2298a25375_b

I social vanno d’accordo la tv – Durante la prima serata, in 81.500 hanno cinguettato almeno una volta e in 459 mila hanno visualizzato almeno uno dei 568.700 tweet che avevano Sanremo come tema. I numeri ci dicono che gli utenti registrati di Twitter (registrati, quindi non necessariamente attivi) sono circa 8 milioni. Calcolatrice alla mano significa che un utente italiano su 100 ha twittato sul festival. Generando 53,1 milioni impression.

La consacrazione del real time marketing – Che i social fossero ormai centrali al festival, se n’è accorto Ceres. Ha promosso un hashtag, #SanremoCeres. I tweet più divertenti saranno trasformati in striscioni da appendere a un balcone della città ligure. Il real time marketing va a gonfie vele. E queasta volta non si è limitato a una sortita.

schermata-2016-02-10-alle-11.33.39

Due schermi, pubblici diversi, un solo evento – La forza del coinvolgimento va letta soprattutto alla luce di un altro dato. Per quanto Sanremo sia trasversale, ha comunque un pubblico non certo giovanile. Gli utenti di Twitter che hanno vissuto il festival attraverso i social, invece, sono soprattutto (per il 60%) under 34. Un’età media matura per il web ma non per il pubblico di RaiUno. Senza contare che cresce la tendenza a una fruizione esclusivamente social.

La forza del second screen – Auditel dice comunque che gli spettatori tv sono stati più di 11 milioni. Un italiano su due con il televisore acceso ha guardato Sanremo. I social non rosicchiano spazio alla tv: web e televisione si danno manforte. Il primo si aggancia all’evento (per commentarlo o criticarlo) e gode del traffico; la seconda guadagna in nuovi pubblici. Un’occasione per le aziende che sapranno destreggiarsi

Commenta l'articolo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...