Sailfish OS: il terzo incomodo

Ai lati dell’inarrivabile coppia di mercato Andoid e iOS, esiste un piccolo sistema operativo chiamato Sailfish OS, destinato essenzialmente a utenze business che necessitano di avere su mobile una gestione superiore allo standard per quanto riguarda MDM (piattaforme che si occupano della gestione centralizzata dei dispositivi mobili usati dai dipendenti di un’azienda) e VPN (reti con accesso privato).

La società finlandese Jolla, che lo produce, ha di recente rilasciato la versione 3 di questo sistema operativo per dispositivo mobile, disponibile in varie licenze.

A farla da padrone in questa ultima versione sono sicuramente le gesture, dal momento che tutto il sistema operativo si basa su 4 schermate raggiungibili swypando da uno dei 4 lati della schermata principale. Molto interessanti anche le possibili integrazioni multistore di app, livelli di permessi personalizzabili su tutto, gestione delle mail e dei calendari aggiornata secondo le nuove normative GDPR, gestione avanzata di VPN e in generale di tutto quel che serve per garantire che l’uso dei device sia sempre conforme con le policy aziendali, soprattutto per quanto riguarda la gestione dei dati e dei documenti potenzialmente confidenziali.

Oltre alle sue applicazioni native, Sailfish OS può eseguire anche applicazioni Android, a patto che queste ultime siano state create secondo gli standard Android sui controlli e che l’azienda, o l’ente governativo in questione,consenta l’esecuzione di quella determinata app.

Un commento

Rispondi