Pubblicità trasparente: le novità di Facebook

Nonostante le molte pressioni ricevute da Facebook,  Menlo Park non è intenzionata a cambiare la propria policy in vista delle elezioni presidenziali americane del 2020. Il social di Zuckerberg ha infatti comunicato che non ci saranno modifiche su temi come le fake news o il microtargeting, ma che sarà semplicemente presente maggior trasparenza e libertà di scelta per gli utenti sugli annunci pubblicitari.

Sarà inoltre presente per gli utenti l’opzione per visualizzare un numero ridotto di inserzioni all’interno del News Feed e un provvedimento, annunciato pochi giorni fa, contro i deepfake, per bandire cioè dalla piattaforma tutti quei video manipolati che possono veicolare un messaggio malevolo e diverso da quello originario.

Facebook però continuerà a non verificare il contenuto all’interno degli annunci, nonostante il dibattito sia ancora acceso all’interno dell’opinione pubblica, dopo gli ultimi scandali che hanno travolto il presidente Trump.

Rispondi