La Gates Foundation finanzia un piano per distribuire tamponi a domicilio a Seattle

I cittadini di Seattle che temono di essere infettati dal Coronavirus potrebbero presto ricevere un tampone a domicilio grazie a un piano finanziato da Bill Gates e dalla sua Gates Foundation, a quanto riferisce il Seattle Times.

Gli abitanti potranno quindi usare il kit a casa, inviando i tamponi per le analisi in laboratorio. I risultati saranno poi disponibili in 48 ore su una piattaforma online.

Seattle sembra infatti subire la più estesa epidemia di Coronavirus finora accertata negli Stati Uniti, con più di 70 casi finora; ma le persone che temono di avere il virus hanno avuto difficoltà a farsi testare, a causa della mancanza in Usa di kit di test governativi e di criteri ristretti per stabilire chi sia candidabile al test.

Non c’è ancora una data per il lancio del programma, ma Scott Dowell, che dirige il progetto presso la Bill and Melinda Gates Foundation, afferma che “anche se c’è molto da risolvere ancora, questo progetto ha un enorme potenziale per invertire la tendenza dell’epidemia“.

Rispondi