LinkedIn ci insegna come applicare lo Smart Working

In questo periodo di forzato isolamento casalingo molte aziende hanno dovuto reinventarsi e introdurre lo strumento del telelavoro (o dello smart working). Questo ha causato alcuni intoppi, specie nelle fasi iniziali, perché non tutti si sono fatti trovare pronti per trasferire il proprio lavoro in un ambito casalingo.

È qui che interviene LinkedIn, social specializzato nel mondo del lavoro che, per venire incontro a queste problematiche, ha creato una serie di 16 video-corsi a tema telelavoro.

Ottimizzare il lavoro da remoto, essere produttivi e sempre connessi con i propri colleghi: questa l’introduzione al progetto. Con tre principi guida: scoprire come lavorare efficacemente da remoto, ottenere consigli su come organizzare la propria postazione, scoprire strumenti di comunicazione virtuale per rimanere connessi.

I videocorsi hanno una durata che va dai 18 agli 85 minuti, e coprono una vasta gamma di argomenti utili per chi si è appena affacciato a questo nuovo modo di lavorare. Da “sviluppare un atteggiamento produttivo” a “dirigere a distanza”, fino ai corsi su come usare Microsoft Teams, Skype, BluJeans, Zoom e WebEx: tutto è pensato per migliorare ed ottimizzare l’approccio lavorativo in questi giorni di emergenza.

L’elenco dei corsi si può trovare qui.

Rispondi