Shanghai Fashion Week: anche l’alta moda sfila in digitale

La fashion week di Shanghai, inizialmente fra le prime manifestazioni ad annunciare il proprio rinvio, si è tenuta dal 24 al 30 marzo, in un formato digitale finora inedito.

Le sfilate sono state infatti trasmette su Tmall, il portale del lusso del colosso cinese Alibaba, oltre che sulla piattaforma di livestream shopping Taobao Live. Un vero e proprio debutto nella storia della moda.

Questa insolita settimana della moda ha visto l’introduzione di una particolare modalità d’acquisto. Secondo il concept del “see now buy now”, infatti, agli spettatori era concesso acquistare in simultanea i vari capi tramite una app dedicata, nello stesso istante in cui venivano presentati al mondo. Questo ha consentito ai vari marchi non solo di presentare un numero più alto di prodotti rispetto alle altre settimana della moda, ma soprattutto di interfacciarsi con una platea mondiale di oltre 800 milioni di utenti potenziali (a tanto ammontano infatti gli utenti attivi mensili sulle piattaforme targate Alibaba).

Un modo di testare quindi una formula del tutto nuova, aiutando i marchi, penalizzati dal punto di vista commerciale dalla crisi attuale, a trovare nuovi sbocchi e rilanciare le loro vendite grazie al Web.

Rispondi